M.T.C SEGNI SULLA LINGUA-IL FREDDO

VUOTO DEL QI DELLA MILZA:

I tipici segni sono la sonnolenza, lo scarso appetito, l’astenia e il gonfiore addominale.

La lingua appare leggermente gonfia e pallida e con la classica impronta dei denti.

A volte se la condizione non è grave non si riscontrano segni sulla lingua.

COME IL FREDDO CI PUO’ DANNEGGIARE:

Il freddo ci invade quando il fegato non nutre bene il figlio che è il cuore e che è a sua volta il fuoco (il calore interno).

Il freddo ci colpisce in estate perché:

Perché in estate che corrisponde al fuoco, l’energia del cuore dovrebbe essere potentissima, se non lo è, l’acqua quindi i reni (che controllano il fuoco) invaderà il fuoco e da qui il freddo interno e la malattia.

Ecco la famosa malattia da freddo in estate.

Il punto è che le 4 stagioni non sempre sono in equilibrio, quindi quando la stagione vive un grosso squilibrio è possibile che la persona si ammali.

Ecco perché i saggi mantengono sempre alta la loro energia, per evitare problemi durante questi cambi stagionali.

La tristezza colpisce il polmone , così come la stanchezza danneggia il rene; polmone e rene sono entrambi yin; quando lo yin viene attaccato allora prevale (sale) lo yang.

Tutti questi squilibri nel tempo portano all’esaurimento del jing.

Si dice che il vento sia l’origine di molte malattie ma se l’energia yang è ben custodita e la mente è serena la difesa rispetto al vento patogeno sarà sufficiente.

Quando la Wei Qi è danneggiata per l’umidità in eccesso, il freddo o il calore; c’è sempre il vento che accompagna questi attacchi, ecco perché si dice che il vento è l’origine di tutte le malattie.

La malattia cronica non trattata per molto tempo evolve così:

Attacca peli e pelle, poi la carne, poi i tendino muscolari, poi i meridiani e poi tramite questi arriva agli organi e visceri.

Per questo si dice che l’energia yang sostiene la wei qi che protegge l’organismo; ed è per questo che va mantenuta sempre ad un buon livello.

In sintesi lo yang ci protegge dalle energie patogene esterne.

Se lo yang non è ben custodito il jing con il tempo tende ad impoverirsi.

La malattia quindi può arrivare dal cielo: fattori cosmo patogeni, o dalla terra: alimentazione e stile di vita.

Dal Nei Ching.