RIFLESSOLOGIA PLANTARE E CERVICALE

Esaminando come nell’immagine la parte alta della colonna troviano le sette vertebre cervicali:
La vertebra C1, detta Atlante, sostiene il cranio, proprio come il mitico Atlante sorreggeva il mondo. Ha una forma completamente diversa da quella delle altre vertebre: è infatti un anello osseo costituito da 2 masse laterali unite da un arco anteriore ed uno inferiore.
La seconda vertebra cervicale, C2 o Epistrofeo, si articola con la vertebra superiore con una prominenza ossea, detta dente o processo odontoide, che fa in modo che queste vertebre possano ruotare una sull’altra, poi C3, C4, C5, C6 e la C7, settima cervicale è la vertebra che forma una protuberanza sulla parte posteriore del collo e si può facilmente sentire al tatto.
L’area di riflesso delle sette vertebre cervicali si trovano tra la base dell’unghia, in corrispondenza dell’inizio della falangia dell’alluce fino all’inizio del metatarso.

Il trattamento di riflessologia plantare per la colonna vertebrale, si concentra su quei punti di repere, più determinanti per poter aiutare l’operatore a individuare le zone da trattare con più efficacia. Nella foto in basso si può vedere la corrispondenza del punto che corrisponde alla seconda cervicale.

Questo trattamento olistico, può essere d’aiuto in caso di dolori e fastidiose sensazioni di tensioni e accumulo di stress muscolo scheletrico.