MASSAGGI AYURVEDA PROFESSIONALI

GIULIO MAZZETTI :Operatore Ayurvedico Professionista Su Appuntamento.
Fortifica il corpo grazie all’aumento della circolazione dei fluidi vitali e l’eliminazione delle tossine. Questo migliora il nutrimento dei tessuti rendendoli più forti. Favorisce il flusso dei succhi gastrici e aiuta l’organismo ad assorbire il cibo dopo la digestione. In’oltre  il massaggio previene la ritenzione idrica.Migliora il sonno, attraverso il massaggio alla testa (shiroabhyanga) e il massaggio ai piedi (padabhyanga) acquieta la mente.
Rafforza la pelle mantenendone la corretta idratazione e rendendola morbida e luminosa.
Elimina stress, perché lavora sul sistema nervoso centrale e periferico.
Favorisce l’aumento delle difese immunitarie e accelera la guarigione delle ferite, in quanto favorisce la circolazione ormonale e vitale.
Toglie la fatica da stress emotivo, sforzo fisico o da accumulo di tossine.
Migliora la digestione e l’eliminazione delle sostanze di scarto, rafforzando stomaco e intestino.
Il massaggio addominale e quello della schiena aiutano nella cura dei crampi mestruali, cicli irregolari, stress premestruali e sintomi della menopausa.
Allevia la pressione sui vasi sanguigni accelerando il flusso ematico. Questo permette di rafforzare il cuore.
I movimenti che allungano e rilassano i muscoli, alleviano i crampi e la tensione fisica e contribuiscono all’eliminazione di tossine.
Stimola le ghiandole della pelle migliorandone tessuto e tono.
Il massaggio oltre ad avere un’azione curativa viene generalmente preferito in qualità di trattamento preventivo per migliorare la salute a carattere generale quanto il benessere psichico.
 
 
Per Vatabhyanga: 
Questo massaggio deve produrre calore e morbidezza, migliora la circolazione, stabilizza la mente, porta flessibilità alle articolazioni, da vigore e ringiovanisce.
 
Per Pittabhyanga:
Migliora la digestione, calma la mente, elimina irritazione, apporta rilassamento e grazie all’azione dell’olio, rinfresca  l’eccesso di fuoco digestivo (agni)
 
Per Kaphabhyanga:
Questa tecnica ha come obiettivo ridurre l’accumulo di grasso, ritenzione idrica, freddezza, mollezza. Aiuta a sbloccare i blocchi respiratori e circolatori.
Il massaggio Kalari viene praticato allo scopo di rilassare il corpo e generare benessere, vitalità e vigore,  si basa sulla pratica antica dell’Ayurveda, che attraverso l’uso di erbe medicinali stimola i processi di autoguarigione del corpo. La pratica del massaggio Kalari con i piedi deriva dalla Kalarippayat, una spettacolare arte marziale praticata nello stato del Kerala, che si trova nell’India meridionale. Questa forma di lotta, finalizzata non solo al combattimento ma anche a raggiungere la trascendenza spirituale, richiede un corpo agile e forte che sia in grado di obbedire ai rapidi stimoli mentali; ecco che dunque il massaggio (Kalari) era una delle pratiche impiegate per affinare i riflessi dei combattenti e rinvigorirne il fisico.il favoloso massaggio con i piedi ha come obiettivo, rilassare tutti i muscoli del corpo. viene molto usato in india per curare artriti e spondilosi.  La sua azione è antistress , ridona vigore ed una ripresa energetica più veloce. Massaggio pesante anti Kapha e anti Pitta
Allora come oggi, il massaggio Kalari è oggetto di interesse da parte di molte persone, attratte dai suoi effetti curativi e ringiovanenti che si raggiungono anche in combinazione con l’esercizio fisico, lo yoga, la meditazione e il pranayama (ovvero il controllo ritmico del respirazione). In India questo massaggio rientra nelle pratiche quotidiane di atleti professionisti, danzatori, praticanti di arti marziali e artisti del circo. il Kalari è praticato, anche se non diffusamente, anche nei Paesi occidentali dove raccoglie un buon numero di clienti abituali e massaggiatori professionisti. COSTO 70€ 1h
Questo massaggio viene eseguito in due fasi: una preparatoria che consiste nel risvegliare e facilitare il flusso pranico, l’altra prevede i boli che in base alle combinazioni delle piante officinali serviranno a riequilibrare i dosha: Vata, Pitta, Kapha 
Dal punto di vista energetico:
Ridona energia e vitalità al corpo stanco
Risveglia e facilita lo scorrimento del prana
Attiva i centri energetici del corpo
 
il trattamento con i boli grazie al calore aiuta a prevenire:
Artriti, artrosi, spondilosi
Allevia Kapha in squilibrio
Allontana Vata
 
Agisce sui piccoli problemi della pelle, come impurità sprigionata dalla pelle, come foruncoli da intolleranza alimentari e farmacologica
Ottimo per i geloni
Spalle bloccate
Riattiva la circolazione
Riduce i fastidi dei cambi di stagione
Decongestiona i depositi linfatici
Rimuove il freddo dalle ossa
Ha una forte azione detossinante
Migliora le articolazioni COSTO 70€ 1h
In gravidanza la donna è sottoposta a uno stress fisico e mentale, perché attraversa emozioni come la paura e la gioia, ed è quasi inevitabile che si trovi in stati di ansia e depressione, con i conseguenti sintomi di: emicrania, pesantezza, nausea, vomito, pruriti nella zona genitale, stitichezza, costipazione, disagi per la mancanza del ciclo. Nella fase di gestazione la mamma avrà tantissimi pensieri che affollano la sua mente. Pensieri che vanno coordinati. Questo tipo di massaggio agisce principalmente sul dosha Vata, maggiore responsabile del sistema nervoso e del movimento di tutti i fluidi. Infatti favorisce: 
lo sblocco emozionale
effetto rilassante e di conseguenza questo inciderà favorevolmente sul nascituro
migliora la circolazione sanguigna e linfatica
migliora la digestione e l’assorbimento
migliora l’evacuazione delle sostanze di rifiuto. COSTO 70€ 1h
Il massaggio della schiena costituisce probabilmente il più importante dei massaggi specialistici, sia per l’ovvia rilevanza strutturale della colonna vertebrale sotto il profilo della statica e della dinamica del corpo, sia per la presenza delle radici nervose che si dipartono dal rachide e innervano organi e settori del corpo. E’ sicuramente un trattamento per riequilibrare tutti i dosha con particolare efficacia sul dosha Vata.Proprio per questo il massaggio della schiena è molto di più di un semplice intervento di massoterapia che lavora su ossa e muscoli, se ben eseguito, può trasformarsi in un lavoro terapeutico per vari disturbi di tipo organo-viscerale.
A questo proposito, occorre ricordare che l’Ayurveda individua nelle docce paravertebrali dei particolari punti di pressione che costituiscono zone di raccolta di bio-energia specifica dei vari organi interni. Perciò il massaggio della schiena agisce a vari livelli:
 
Muscolo – scheletrico
Drenaggio –  linfatico
Terapia organo – viscerale riflessa
Riequilibrio bio – energetico
 
Oltre a ciò, va ricordato che anche i problemi alla schiena (nelle diverse zone) e in modo specifico alla colonna vertebrale, sono suscettibili di una rilettura psicosomatica e quindi il loro trattamento può avere ricadute psicologiche significative.
Nell’affrontare la complessa problematica del massaggio alla schiena, cercheremo di valorizzare al massimo sia il contributo scientifico degli studi occidentali, che quelli specifici dell’ayurveda e della psicosomatica.
La schiena è una delle zone del corpo che maggiormente accumula stress. Soprattutto la regione del collo, delle spalle e della vita necessitano di particolare attenzione e cura. Il sistema muscolare del tronco è abbastanza forte per cui si può esercitare una manualità profonda, con conseguente completo rilassamento e sensazione di benessere generale , durante il quale viene normalmente usato un olio specifico per i dolori muscolari. COSTO 70€ 1h